Il metodo Vinooxigen

Vinooxygen

È il metodo brevettato ideato da Andrea Elegir, l’enologo della Borgo Isolabella.

 

IL PROBLEMA:

La vinificazione tradizionale utilizza da sempre filtrazioni e travasi. Questi apportano al vino picchi incontrollati di ossigeno, causandone una perdita qualitativa a livello aromatico. Per controllare l'ossidazione vi è la necessità di introdurre antiossidanti, quelli che fanno venire ad alcuni il mal di testa

 

LA SOLUZIONE:

Questo metodo elimina i travasi del vino che si effettuano direttamente nel serbatoio VINOOXYGEN™, controllando quindi l’apporto di ossigeno.
Si semplifica così il processo produttivo permettendo di andare in bottiglia senza mai spostare il vino.
Si ottiene un vino di qualità superiore, con meno solfiti, mediante un processo esclusivamente meccanico.

 

 
The Inimitable Vineyard
Vela wine Pinot nero of Loazzolo

11,000 vines per hectare: the pinot nero grown with this exceptional vine density was planted in 2007 (in France and Italy, vineyards are already considered intensive from 4,500 vines per hectare). Such density forces the vines to reduce their foliage and concentrate their essences into the grapes.

Continue
Moscato of Loazzolo
The "late" harvest of the Moscato di Loazzolo

Produced grapes must be late harvested in order to obtain a large sugar gradient (14-15 ° to the grape harvest) and let it dry for a few months on canes racks  in a special place called “drying fruit room"; attached by the noble mold, is subsequently hand-selected.

Continue
The Natural Amphitheatre
Borgo Isolabella in Loazzolo

Eleven hectares of vines nestled among the woods, perched on magnificently exposed but incredibly steep slopes, in a unique natural symphony.

Continue