Solìo

Grappa di Loazzolo

VINACCE UTILIZZATE

Moscato proveniente dalle zone tipiche del Loazzolo

 

PERIODO DI DISTILLAZIONE

Febbraio

 

SISTEMA DI DISTILLAZIONE

Discontinuo con caldaiette di rame a corrente a vapore

 

AFFINAMENTO

Acciaio inox per un periodo di 3/6 mesi

 

Esposizione

N NE E SE S SO O NO

%Vol

40

Invecchiata in acciaio inox per un periodo di 3/6 mesi

SENSAZIONI VISIVE

Limpida e incolore

 

SENSAZIONI GUSTATIVE

Morbida, piacevolmente aromatica

 

SENSAZIONI OLFATTIVE

Elegante, armonica e pronunciata

Il Vigneto “Irripetibile”
La "Vela", il vigneto del pinot nero di Loazzolo

11.000 barbatelle ad ettaro: una densità straordinaria per il pinot nero messo a dimora nel 2007 (in Italia e in Francia un vigneto è considerato intensivo già a 4.500 viti per ettaro). Un’intensità tale da indurre la pianta a ridurre la parte “verde” e concentrare nell’acino tutte le sue essenze.

Continua
Il Moscato di Loazzolo
La vendemmia “tardiva” del Moscato di Loazzolo

L'uva prodotta deve essere vendemmiata tardivamente per ottenere una grande gradazione zuccherina (14-15° alla vendemmia) e lasciata appassire per alcuni mesi, su graticci di canne in un apposito locale denominato fruttaio; attaccata dalla muffa nobile, viene successivamente selezionata a mano.

Continua
L’anfiteatro naturale
Borgo Isolabella in Loazzolo

Undici ettari di vigna giacciono immersi nei boschi, abbarbicati su ripidissimi pendii così splendidamente esposti, in un equilibrio ambientale talmente particolare da potersi dire unico.

Continua